Apparecchi-acustici

Gli apparecchi acustici sono dei dispositivi sofisticati studiati per correggere i deficit dell’apparato uditivo, migliorando la comprensione del parlato e quindi la capacità di comunicare. Così come esistono diverse forme di perdite uditive, esistono diversi tipi di apparecchi acustici.

Gli elementi comuni a tutti gli apparecchi acustici sono essenzialmente tre:

  • Il microfono: converte il suono in un segnale elettrico;
  • Il trasduttore: elabora ed amplifica il segnale;
  • Il ricevitore: trasforma nuovamente il segnale elettrico in onda sonora.

Di seguito, classifichiamo le diverse tipologie di apparecchi acustici.

Apparecchi acustici invisibili nel canale

Questi dispositivi di ultima generazione sono caratterizzati dalle dimensioni notevolmente ridotte rispetto agli apparecchi endoauricolari tradizionali, offrendo così un’estetica senza paragoni. Vengono inseriti completamente nel condotto uditivo, all’altezza della seconda ansa, risultando praticamente invisibili grazie alla miniaturizzazione del circuito interno dell’apparecchio acustico, senza tralasciare un’ottima resa acustica oltre che estetica.

invisibili-nel-canale

Apparecchi acustici endoauricolari

Piccoli e discreti, gli endoauricolari vengono inseriti all’interno del condotto uditivo, risultando poco visibili dall’esterno. Sono realizzati su misura garantendo il massimo del comfort di utilizzo e dispongono di micro-processori digitali in grado di assicurare un suono gradevole privo di distorsioni.

endoauricolari

Apparecchi acustici Open Ear/Rite

Questi dispositivi di ultima generazione hanno rivoluzionato completamente il modo di ascoltare delle persone audiolese. Si tratta, infatti, di micro elaboratori di segnale che riescono a riprodurre in modo intelligente i suoni esterni, per restituire all’ascoltatore un’acustica completa di eccezionale qualità e purezza. Garantiscono un ottimo comfort d’ascolto poiché lasciano completamente libero il condotto uditivo, senza fastidiosi rimbombi o suoni ovattati.

open-ear

Apparecchi Acustici Retroauricolari

Per difetti uditivi più gravi, disponiamo di una vasta gamma di apparecchi acustici digitali retroauricolari che garantiscono alta qualità, suoni chiari, predilezione massima del parlato anche in ambienti molto rumorosi e sottoposti a continui cambiamenti sonori.

retroauricolari

Apparecchio Acustico ad Occhiale

In queste protesi, i circuiti di elaborazione del segnale sono inseriti all’interno delle aste. Possono essere a conduzione aerea, con il suono che giunge al timpano tramite una chiocciola (come per i retroauricolari), oppure a conduzione ossea. In quest’ultimo caso, l’apparecchio trasforma i suoni in vibrazioni trasmettendole all’osso mastoideo attraverso un apposito vibratore posizionato sulla parte terminale dell’asta dell’occhiale.

apparecchio-occhiale

Apparecchi Acustici Pediatrici

Si caratterizzano per una notevole robustezza ed elevata qualità sonora. Questi apparecchi acustici sono particolarmente indicati per la correzione dei deficit uditivi nei bambini, in quanto garantiscono un’elevata affidabilità, adottando algoritmi di amplificazione capaci di fornire elevato guadagno su un ampio range di frequenze.

apparecchi-pediatrici